USA '96: VITTORIA CERTA A CLINTON, APERTO IL CONGRESSO
USA '96: VITTORIA CERTA A CLINTON, APERTO IL CONGRESSO
RISULTATI SONDAGGIO LOS ANGELES TIMES

Washington, 29 ott. -(Adnkronos)- Gli elettori americani vogliono senza alcun dubbio una Casa Bianca ancora democratica, ma sono profondamente divisi sul tipo di Congresso che eleggeranno. Ad una settimana dall'''election day'', i risultati dell'ultimo sondaggio nazionale commissionato dal Los Angeles Times mostrano infatti come nettamente vincente Bill Clinton, con il 51 per cento, su Bob Dole, fermo ad un inclemente 34 per cento, mentre danno a Ross Perot un rispettabile 12 per cento. Il sondaggio mostra anche come ormai l'80 per cento degli elettori abbia fatto la propria scelta di voto: diventa cosi' sempre meno possibile che Dole riesca a recuperare nei prossimi giorni i 17 punti che lo dividono - all'inizio del mese erano solo 12- dal Presidente.

Il vantaggio dei democratici sui repubblicani e' passato pero' in queste tre settimane dal sei al quattro per cento per quanto riguarda il voto al Congresso: il 48 per cento si e' dichiarato pronto a votare democratico al Congresso, contro il 44 che vuole ancora una maggioranza repubblicana. Lo scenario elettorale descritto da questi risultati pero' e' talmente contraddittorio che gli analisti dichiarano azzardata ogni ipotesi rispetto alle tendenze del voto alla Camera e al Senato.

In ogni caso, sembra pero' che stia dando alcuni risultati la campagna lanciata negli ultimi giorni dai repubblicani per invitare gli elettori a votare un Congresso repubblicano che possa ''mettere le redini' all'anima di sinistra di Clinton. Nonostante il sondaggio mostri che il il 55 per cento degli elettori si dichiari non soddisfatto dell'operato della scorsa maggioranza repubblicana, solo il 31 per cento pensa che sia positivo avere un Congresso e un Presidente democratici, con un calo rispetto al 38 per cento di un mese fa.

(Men/Pn/Adnkronos)