VULCANI: IN MESSICO PIOGGIA DI CENERE DAL POPOCATEPETL
VULCANI: IN MESSICO PIOGGIA DI CENERE DAL POPOCATEPETL

Citta' del Messico, 29 ott. -(Adnkronos/Dpa)- Una pioggia di cenere e dense nubi di gas sono fuoriuscite oggi dal vulcano messicano di Popocatepetl, 88 chilometri ad est di Citta' del Messico. Ne ha dato notizia il Centro messicano di prevenzione delle catastrofi naturali (Cenapred), precisando che i fumi eruttati dal vulcano hanno formato una colonna di oltre 1.500 metri al di sopra del cratere, mentre i forti venti hanno spinto la pioggia di ceneri fino ai comuni limitrofi di Amecameca ed Ozumba, ed addirittura fino ai quartieri situati a sud di Citta' del Messico. Le autorita' hanno comunque tranquilizzato la popolazione, affermando che la situazione e' stabile e che per il momento non si teme un'eruzione del vulcano. Ciononostante la Protezione Civile ha dichiarato la misura preventiva del cosiddetto ''semaforo giallo'': uno stato d'allerta per cosi' dire di bassa intensita' che invita comunque la popolazione a tenersi informata ed a prepararsi ad un'eventuale evacuazione. Il ''Popo'' -cosi' e chiamato dai messicani il Popocatepetl- e' alto 5.452 metri.

(Red/Pn/Adnkronos)