CORTE COSTITUZIONALE: SI ELEGGE IL SUCCESSORE DI FERRI
CORTE COSTITUZIONALE: SI ELEGGE IL SUCCESSORE DI FERRI
GIOVEDI' PROSSIMO CAMERA DI CONSIGLIO. GRANATA IL FAVORITO

Roma, 29 ott. -(Adnkronos)- Giovedi' prossimo la Corte costituzionale eleggera' il nuovo presidente, in sostituzione di Mauro Ferri, il cui mandato scade il 3 novembre. Alle ore 10.30 i quattordici giudici di Palazzo della Consulta (il quindicesimo scranno e' ancora vacante per la mancata nomina da parte del Parlamento) si riuniranno in camera di consiglio e inizieranno a votare con scrutinio segreto. Al termine del voto le schede, come succede nel Conclave per eleggere il Papa, saranno bruciate nel caminetto.

Come vuole la tradizione della suprema corte, non ci sono candidature, ma finora il presidente e' sempre stato scelto in base al criterio di anzianita' di nomina. Se questa norma non scritta verra' rispettata anche questa volta, il successore di Ferri sara' Renato Granata, un ex alto magistrato della Corte di Cassazione, il cui mandato scade il 7 novembre 1999. Tra i favoriti ci sono poi, in subordine, Giuliano Vassalli, ex ministro della Giustizia, e Francesco Guizzi.

Insieme a Ferri il 3 novembre lasciano la Consulta altri due giudici, Enzo Cheli e Luigi Mengoni, che torneranno a fare i giuristi di professione. Tutti e tre furono nominati nove anni fa dall'allora presidente della Repubblica Francesco Cossiga e la loro sostituzione spetta ora a Oscar Luigi Scalfaro. Tra i papabili si fanno i nomi di Paolo Barile, Guido Neppi Modona, Vittorio Grevi e Fernanda Contri: quest'ultima, in caso di nomina, sarebbe la prima donna giudice costituzionale.

(Pam/Pn/Adnkronos)