RPT FAZIO: MONS. CASALE, ARRIVANO GLI ANNI DI VACCHE MAGRE
RPT FAZIO: MONS. CASALE, ARRIVANO GLI ANNI DI VACCHE MAGRE

Roma, 29 ott. - (Adnkronos) - ''Dopo gli anni delle vacche grasse, passati a scialacquare risorse pubbliche, ora arrivano gli anni delle vacche magre dove occorre stare attenti alle spese. Evitando pero' ingiustizie nei confronti dei ceti piu' deboli''. Parafrasando la citazione biblica fatta ieri dal governatore della Banca d'Italia, +++Antonio+++ Fazio, monsignor Giuseppe Casale, arcivescovo di Foggia, pur condividendo la necessita' di ridurre sprechi, mette in guardia il governo dal pericolo di ''colpire indiscriminatamente i poveri, i pensionati che vivono con 500 mila lire al mese, gli operai che hanno solo uno stipendio. Cio' non sarebbe morale''.

''Se risaniamo il bilancio ma poi la gente muore di fame non e' un gran risultato -ha detto l'arcivescovo- Che senso avrebbe? Occorre mettere fine alle sacche di privilegio, fare in modo che chi ha le ville al mare o gli yacht li denunci al fisco, controllare che le societa' redigano bilanci veritieri, evitare l'emorragia di capitali all'estero''. (segue)

(Gia/Zn/Adnkronos)