TLC-TV: POLO RESPINGE ACCUSE OSTRUZIONISMO, GOVERNO VENDE FUMO
TLC-TV: POLO RESPINGE ACCUSE OSTRUZIONISMO, GOVERNO VENDE FUMO

Roma, 29 ott. (Adnkronos) - Il Polo respinge le accuse di ostruzionismo sul ddl Maccanico. ''Non possiamo essere presi in giro dal governo e dalla maggioranza che da un mese e mezzo continuano a vendere fumo. Per questo motivo abbiamo presentato piu' di 5 mila subemendamenti che costringeranno il governo ad uscire allo scoperto e risolvere le contraddizioni interne alla maggioranza, con Rifondazione contraria all'authority e i Verdi contrari sull'antitrust'', afferma il senatore di An Riccardo De Corato che insieme al capogruppo del Cdu Gian Guido Folloni e ai senatori Massimo Baldini di Forza Italia e Francesco Bosi del Ccd rimandano al mittente l'accusa di ostacolare l'iter parlamentare della legge dir iassetto del sistema delle comunicazioni.

''In nostri subemendamenti -aggiunge De Corato- potranno essere ritirati in meno di cinque minuti se la maggioranza e il governo forniranno le garanzie richieste. Noi simao sempre disponibili ad un accordo, ma -conclude il senatore di An- la maggioranza non puo' pretendere di usare i voti del Polo per privatizzare la Stet e quelli di Rifondazione Comunista per l'Antitrust''.

(Inf/As/Adnkronos)