ENTE CINEMA: MELANDRI E VALENTE (PDS)
ENTE CINEMA: MELANDRI E VALENTE (PDS)

Roma, 30 ott. (Adnkronos) - Giovanna Melandri dell'Esecutivo, responsabile Politiche della comunicazione e di Doriana Valente, responsabile spettacolo del Pds hanno rilasciato la seguente dichiarazione:

L'attuale situazione di degrado e di inefficienza dell'Ente Cinema e le vicende del piano di ristrutturazione del Gruppo cinematografico pubblico sono di nuovo oggetto, dopo mesi, di forti polemiche da parte dei lavoratori e degli operatori. Come e' noto -e come rilevato dalla stampa sia nazionale che internazionale- nel piano e' in discussione anche l'ipotesi di privatizzazione di Cinecitta'. Si tratta di una qustione molto importante, che puo' compromettere o rilanciare ogni ipotesi di sviluppo del cinema italiano.

Il processo di privatizzaizone, infatti, non dovra' configurarsi come mera operazione finanziaria e contabile, ma dovra' essere un mezzo concreto per raggiungere obiettivi di politica industriale per lo sviluppo del cinema e dell'audiovisivo, fermo restando le vocazioni cinematografiche proprie dell'Ente e la tutela delle straordinarie capacita' professionali dei lavoratori. Il Pds auspica una soluzione rapida dell'intero problema, ivi compresa la radicale riforma della struttura attuale dell'Ente cinema e del suo gruppo dirigente.

(Com/Gs/Adnkronos)