RAIUNO: EUROPA CINEMA (4)
RAIUNO: EUROPA CINEMA (4)

(Adnkronos) - In questa rassegna europea Raiuno ha deciso di inserire, domenica 15 dicembre, anche l'italiano Mario Brenta, regista di Barnabo delle montagne, (produzione Italia - Francia - Svizzera 1994), ispirato all'omonimo racconto di Buzzati e presentato due anni fa al Festival di Cannes. Lo schivo autore di ''Vermisat'' (1974), avvalendosi di attori non professionisti, rievoca negli anni Venti la vicenda del guardiaboschi che si rifiuta di sparare perfino quando un suo amico e' insidiato dai bracconieri. Il protagonista viene radiato dal corpo e diventa contadino per aver testimoniato il suo rifiuto della violenza. Tutto questo ambientato negli splendidi spazi naturali delle Dolomiti. Le parole nel film sonor idotte al minimo: bastano gli sguardi e le emozioni degli interpreti, la maestosa dimensione della natura ancora incontaminata.

La replica, il 29 dicembre, di ''Un cuore in inverno'' (1992) di Sautet chiude questo primo elenco delle opere europee gia' selezionate per l'appuntamento domenicale di Raiuno. Interpretato con grande intensita' da Emanuelle Beart, Daniel Auteuil e Andre' Dussolier, e' un ''gioiellino'': lo scontro tra la verita' e la finzione dei sentimenti nel ''duello'' tra due amici per sedurre la bella violinista che si insinua nella loro antica amicizia. (segue)

(Com/Zn/Adnkronos)