BT-MCI: NASCE CONCERT, UN GIGANTE DA 42 MLD DI DOLLARI
BT-MCI: NASCE CONCERT, UN GIGANTE DA 42 MLD DI DOLLARI

Roma 4 nov.-(Adnkornos)- Si chiamera' Concert, avra' un fatturato di oltre 42 mld di dollari, sara' registrata in Gran Bretagna ma avra' gli uffici centrali a Londra e a Washington DC la nuova compagnia che nascera' dalla fusione tra BT e Mci. Sopratutto sara' guidata dallo stesso managemnt. Co-chairman di Concert saranno gli attuali chairman di Bt, Sir Iain Wallance, e di Mci, Bert Roberts. Chief Excutive sara' Sir Peter Bonfiel mentre Gerald Taylor, gia' presidente e Chief operating officier di Mci manterra' la stessa carica in Concert. A loro due faranno capo i vertici del nuovo colosso delle tlc mondiali.

Concert, che operera' con i marchi Bt in Gran Bretagna e Mci in Usa, sara' operativa nell'ottobre del '97. Solo allora, si prevede, giungeranno in porto le operazioni di fusione tra Bt e Mci che giovedi scorso, e cioe' prima delle indiscrezioni sull'accordo, capitalizzavano rispettivamente 22,6 mld di sterline e 17,2 mld di dollari. La fusione e' soggetta comunque ad una serie di controlli e autorizzazioni tra cui quello dell'Authority di regolamentazione inglese, americana ed europea, quelli sul fronte tasse nonche' all'approvazione degli azionisti di Bt e Mci.

Per quanto riguarda i termini del concambio, per ogni azione Mci gli azionisti riceveranno 0,54 azioni delle nuove Concert ADS e (American Depository shares) pari a dieci azioni ordinarie Bt, ed un compenso, in contanti, di 6 dollari. Tenuto conto delle ordinarie Mci in circolazione, il pagamento in contanti sara' pari a 3,8 mld di dollari. Dopo la fusione gli azionisti Mci possiederanno circa il 34 pc del capitale azionario di Concert. Terminata la fusione, Concert procedera' ad un acquisto di azioni proprie fino al 10 pc del capitale. Il board del gruppo inglese ha deciso comunque di pagare, ai propri azionisti, uno speciale dividendo di 35 pennies netti per ogni azione BT. (segue)

(Sec/As/Adnkronos)