TLC: FINI, E' LA MAGGIORANZA CHE SI DEVE CHIARIRE
TLC: FINI, E' LA MAGGIORANZA CHE SI DEVE CHIARIRE
RESTANO PROBLEMI NEL SETTORE RADIOTELEVISIVO

Roma, 4 nov. (Adnkronos) - Alleanza nazionale conferma il ritiro degli emendamenti al ddl sull'istituzione dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni, ma avverte che sul sistema radiotelevisovo la partita e' ancora tutta da giocare.

''Una volta che non ci sono piu' gli emendamenti di An -ha detto Gianfranco Fini a margine di un convegno sulle tlc organizzato dall'osservatorio parlamentare Aelle- e' la maggioranza che deve chiarirsi. Certo -sottolinea- rimangono problemi aperti relativi al sistema radiotelevisivo. Le questioni sono inserite nello stesso ddl, ma sono distinte nel merito. E' una scelta che ha fatto il governo, ma e' nella maggioranza che si deve risolvere il problema''.

L'istituzione dell'authority e' quindi possibile ''se si da' vita a un riassetto equo del settore radiotelevisivo e se contemporaneamente la maggioranza si libera dei condizionamenti di Rifondazione sulla privatizzazione della Stet. An -sottolonea- ha confermato anche questa volta che non e' contraria alle privatizzazioni e anzi auspica che per la Stet la dismissione avvenga nei tempi previsti cosi' come chiede il management''.

(Cre/Gs/Adnkronos)