TLC: LE PROPOSTE DI AN PER SBLOCCARE L'AUTHORITY
TLC: LE PROPOSTE DI AN PER SBLOCCARE L'AUTHORITY

Roma, 4 nov. (Adnkronos) - An rilancia. Tolti gli emendamenti sul ddl per l'istituzione dell'Authority, propone di rivedere il riassetto del settore sulla base di tre principi illustrati oggi da Adolfo Urso portavoce di An, nel corso di un convegno sui problemi del settore organizzato dall'osservatorio parlamentare Aelle.

''La liberalizzazione del settore -ha spiegato Urso- deve essere fatta in attuazione delle normative comunitarie, promuovendo la concorrenza e lo sviluppo del settore in condizioni di efficienza, economicita' e redditivita', e valorizzando nel contempo il patromonio tecnologico e industriale nazionale nel quadro di una dimnensione europea. Deve esserci poi -spiega- l'eliminazione graduale degli ostacoli alla convergenza fra settori naturalmente complementari delle telecomunicazioni, dell'emittenza radiotelevisiva e dell'informatica, assecondando e non ostacolando il naturale sviluppo tecnologico e di mercato''.

Infine, per An, si deve prevedere l'assoluta garanzia a cittadini, aziende ed enti pubblici e privati del libero accesso alle reti e ai servizi di tlc al fine di scambiare informazioni, nonche' la tutela dei dati personali e la riservatezza delle comunicazioni''. (Segue)

(Cre/As/Adnkronos)