USA '96: ROSS PEROT, LE AMBIZIONI DEL 'TERZO UOMO'
USA '96: ROSS PEROT, LE AMBIZIONI DEL 'TERZO UOMO'

Washington, 4 nov. (Adnkronos) - Henry Ross Perot, candidato alla Casa Bianca del Partito delle Riforme, e' nato nel 1930 a Texarkana, cittadina texana al confine con l'Arkansas. Non e' la prima volta che il miliardario di Dallas tenta la corsa alla presidenza degli Stati Uniti: nel 1992, come candidato del ''United We Stand America'', ottenne uno strabiliante 19 per cento dei consensi, provenienti in prevalenza dal bacino repubblicano, che provocarono la sconfitta del presidente uscente George Bush. Da allora, Perot non ha rinunciato alle proprie ambizioni politiche: dopo aver fondato il Partito delle Riforme, nello scorso agosto e' stato nominato candidato alla convention di Long Beach, in California. Ma i piu' recenti sondaggi lo danno al quattro per cento, molto meno di quanto ottenne nel 1992.

Dopo aver frequentato due anni al Junior College della citta' natale, Perot e' entrato all'Accademia Navale, dove si e' diplomato nel 1953. Perot si e' fatto strada nel mondo degli affari, fondando un'azienda, l'''Electronic Data Systems'' (Eds), con la quale e' divenuto miliardario. Buona parte dei profitti della Eds derivano da contratti governativi. Il miliardario texano e' stato anche in passato attivo nella vita pubblica: fin dai tempi della guerra del Vietnam ha organizzato operazioni di volantinaggio aereo nei territori del nord, mentre in seguito si e' occupato della liberazione dei prigionieri di guerra in mano vietnamita. (segue)

(Red/As/Adnkronos)