CUORE ARTIFICIALE: 32ENNE IN VITA GRAZIE A TRAPIANTI A CATENA (2)
CUORE ARTIFICIALE: 32ENNE IN VITA GRAZIE A TRAPIANTI A CATENA (2)

(Adnkronos) - ''Questo apparecchio - dice Casarotto - deve essere considerato ancora solo come un ponte al trapianto. Ma visto che ci vogliono ormai anni per trovare un cuore compatibile, la ricerca tende a trovare una soluzione duratura con quest'apparecchio come alternativa al trapianto. Siamo arrivati ad oltre un anno di sopravvivenza dei pazienti. Ma la soluzione e' quella di trovare organi di animali compatibili, cioe' geneticamente modificati, ed e' possibile che entro l'anno negli Stati Uniti si arrivi al primo trapianto sull'uomo. La ristrettezza delle donazioni d'organo sara' pero' permanente anche in Italia, quindi la possibilita' di applicare questa assistenza meccanica ai malati in modo da favorire maggiori possibilita' di trovare un donatore e' per il momento l'obiettivo piu' importante''.

(Ria/Gs/Adnkronos)