DOLORE: NORD E SUD ITALIA DIVISI ANCHE DA QUESTO (2)
DOLORE: NORD E SUD ITALIA DIVISI ANCHE DA QUESTO (2)
OGGI LO SOPPORTIAMO MENO DI UN TEMPO

(Adnkronos) - ''La componente psicologica del dolore - aggiunge Poli - influisce per il 20 per cento ed in alcuni casi molto di piu', ma anche questo dipende dalle condizioni socio-culturali. Ma gli italiani, al pari degli altri Paesi industrializzati sopportano oggi meno il dolore che in passato a causa dell'offerta di farmaci analgesici, ormai anche da banco, amplificata dalle pubblicita'''.

''Oltre che un abuso di questi prodotti - conclude Poli - e' il caso di segnalarne l'errata assunzione, cosi' come capita, senza prendere le dovute precauzioni. Un messaggio importante e' invece che oggi possiamo combattere tutti i tipi di dolore, compresi quelli da cancro. Nel dolore cronico, pero', si instaurano dei circoli viziosi all'interno dell'organismo, attraverso mediatori ancora sconosciuti, per cui si abbassa la soglia del dolore ed un paziente che soffre da due mesi puo' urlare alla sola puntura di uno spillo''.

(Ria/Zn/Adnkronos)