DROGA: OPERAZIONE ''WHITE STOVE'' A SASSARI
DROGA: OPERAZIONE ''WHITE STOVE'' A SASSARI

Sassari, 6 nov. (Adnkronos) - Dalle 4 di stamattina si e' sviluppata nella provincia di Sassari, Cagliari, Milano, Genova e Torino l'operazione ''White stove'', condotta dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza di Sassari che ha consentito di smascherare un traffico di stupefacenti che gia' da tempo si sapeva condizionare l'approvvigionamento di eroina e cocaina nella zona, ove si registrano numerosissimi casi di arresto in flagranza di piccolo spaccio collegato all'organizzazione individuata.

44 perquisizioni, 34 avvisi di garanzia e 10 ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dagli uomini della Squadra Mobile e dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Nel complesso sono stati impegnati: 3 funzionari di Polizia; 50 Ispettori e Agenti della Polizia di Stato; 3 Ufficiali della Guardia di Finanza; 50 tra Sottufficiali e finanzieri oltre al Nucleo Cinofili della Guardia di Finanza con cui ha operato anche una unita' della Polizia di Stato di Abbasanta.

L'attivita' investigativa, avviata nel febbraio del 1995, ha consentito di ricostruire, attraverso numerosissime intercettazioni telefoniche ed ambientali, servizi di osservazione, avvistamento e pedinamento, un quadro ampio e circostanziato delle azioni criminose che hanno interessato non solo il sassarese ma anche altri centri dell'isola e della penisola.

Tra gli arrestati figurano due elementi di spicco della criminalita' sassarese ritenuti a capo di una organizzazione che controllava il traffico di stupefacenti di tutto l'hinterland nonche' un elemento di spicco della criminalita' cagliaritana che le indagini hanno individuato quale mediatore per la fornitura di eroina e cocaina. Le perquisizioni ancora in corso hanno gia' consentito il sequestro di armi e di materiale connesso con le indagini.

(Red/As/Adnkronos)