BORSA: INDICE POSITIVO, TLC SEMPRE PROTAGONISTE
BORSA: INDICE POSITIVO, TLC SEMPRE PROTAGONISTE

Milano, 12 nov. -(Adnkronos)- Indici in netto positivo a meta' giornata e volumi forti, concentrati in buona parte sulle Tlc. Questo l'effetto sulla prima parte della seduta di oggi di Piazza Affari dall'annuncio della fusione Stet-Telecom che ha gia' caratterizzato la parte finale della seduta di lunedi'. A pochi minuti dalle 13,30 l'indice Mibtel segnala +0,94 pc a quota 10.045 ed il mib 30 un +1,13 pc a quota 15.082. A sostenere il mercato anche l'estero e non solo sui titoli delle telecomunicazioni.

Sempre verso la meta' della seduta le Stet ordinarie registravano un +6,54 pc (6.045) e le risparmio un +3,99 pc, le Telecom ordinarie un -1,08 pc (3.285) e le Risparmio un -5,91 pc. Alle 13 i titoli protagonisti della giornata scambiavano un controvalore complessivo stimato in circa 500 mld su circa 750 di totale. La marcia delle Stet e' in sostanza uniforme fin dalle prime battute, quando il titolo segnava un +4,4 pc, mentre le Telecom partite in negativo verso le 11,30 segnavano un massimo di ripresa a +3,58 pc per poi invertire di nuovo il segno.

Fra gli altri titoli Tim a +1,72 pc, con maggiore tranquillita' rispetto alle 'colleghe' delle telecomuniaczioni; Mediaset a +1,09 pc, Fiat a +1,53 pc. Di netto rilievo anche le Olivetti a +5,7 pc con Cir (+0,81 pc) e Cofide (+0,34 pc) sulla scia ma in tono minore. Fra i titoli di richiamo, al di la' di Tlc e zone limitrofe, Parmalat +2,17 pc. Sullo sfondo, insolitamente a causa del concentrarsi dell'attenzione in altre direzioni, l'Eni a +0,39 pc.

(Car/Pn/Adnkronos)