METALMECCANICI: FEDERMECCANICA CONFERMA LA LINEA DURA
METALMECCANICI: FEDERMECCANICA CONFERMA LA LINEA DURA

Roma, 12 nov. (Adnkronos) - I margini per rinnovare il contratto dei metalmeccanici sono sempre piu' ''modesti''. I calcoli dei sindacati sono ''sbagliati''. Di mediazione o di lodo del ministro del Lavoro non se ne parla neanche. Mentre i sindacati sono a palazzo Chigi, Federmeccanica conferma la linea dura e dice, ancora una volta a chiare lettere, che o si cambia impostazione o il contratto dei metalmeccanici resta al palo. Nulla di nuovo, dunque, e il barometro della vertenza continua a segnare 'tempesta'.

Il nuovo segnale negativo e' giunto oggi in occasione della presentazione dell'indagine trimestrale dell'industria metalmeccanica, che registra un ''deciso peggioramento'' dell'attivita' produttiva del settore. E, per questo, ha sottolineato il direttore generale di Federmeccanica, Michele Figurati, se ''i margini per il rinnovo contrattuale erano modesti, le prospettive economiche rendono gli spazi ancora piu' modesti''.

''Abbiamo chiarito la nostra posizione -ha detto Figurati- che e' lineare ed esplicita su quelle che per noi sono le condizioni per fare il contratto. Lo espliciteremo ora anche per iscritto e ribadiremo ancora che il contratto va rinnovato in maniera completamente differente da quello tradizionale. In una situazione di inflazione decrescente i numeri sono completamente diversi''. (segue)

(Mcc/Gs/Adnkronos)