PORTO DI GENOVA: IN QUATTRO ANNI TRAFFICO A +138 PC
PORTO DI GENOVA: IN QUATTRO ANNI TRAFFICO A +138 PC

Milano, 12 nov. (Adnkronos) - Trend in costante crescita in tutti i settori di traffico nel Porto di Genova dal 1993 al 1996. Nei contenitori, infatti, si e' passati dai 344 mila 'teus' (l'unita' di misura adottata per i contenitori) del '93 agli oltre 800 mila, con un tasso di crescita pari a +138,4 pc. I dati sono stati forniti oggi a Milano dal presidente dell'Autorita' portuale Giuliano Gallanti, assieme al sindaco del capoluogo ligure Adriano Sansa.

Lo scalo genovese, anche nella merce varia, evidenzia una crescita considerevole: dai 7 mln 842 mila tonnellate del '93 si e' infatti passati quest'anno a 12 mln 850 mila, con un tasso di crescita pari al 63,86 pc. Percentuali positive anche per le rinfuse solide che nello stesso periodo crescono del 5,87 pc e nelle rinfuse liquide (+0,75 pc). Un vero boom poi l'ha fatto registrare il traffico croceristico cresciuto nel quadriennio del 96,17 pc.

Le prospettive per il '97, secondo i responsabili del Porto, si collocano in questa prospettiva di sviluppo. Nel settore dei contenitori, Genova dovrebbe diventare il prossimo anno il primo scalo del Mediterraneo, raggiungendo e forse superando la soglia del milione di contenitori. Negli ultimi tre anni di esercizio, e' stato poi fatto notare, sono state acquisite, o riacquisite dopo la fuga degli anni scorsi, 45 nuove compagnie di navigazione.

In forte calo invece il numero degli occupati passati dall'83 al '96 dalle 8.513 unita' alle 2.340. Mentre pero' calavano i lavoratori della Compagnia Unica ed i dipendenti del Consorzio Autonomo del Porto, le societa' operative dall'86 cominciarono ad assumere, fino a costituire oggi con 1.280 dipendenti il comparto principale dal punto di vista occupazionale.

(Ros/Gs/Adnkronos)