STET: BERSANI, ENTRO L'ANNO TUTTI I DETTAGLI (2)
STET: BERSANI, ENTRO L'ANNO TUTTI I DETTAGLI (2)

(Adnkronos) - Se questi sono i retroscena, ancora migliori appaiono le prospettive. ''Questa nuova impostazione da un lato puo' ritardare di alcuni mesi la privatizzazione, abbiamo prudenzialmente indicato l'autunno del '97 -ha spiegato il Ministro- Dall'altro, pero', questo slittamento e' compensato dall'andamento ordinato ed efficiente della vendita di Seat e da quella di Autostrade con le ultime decisioni in via di definizione''.

Questo rinvio, nel complesso consente di raggiungere ''tre obiettivi''. ''Il primo -ha proseguito Bersani- e' fare chiarezza superando le ambiguita' abbastanza visibili garantendo ai mercati una maggiore trasparenza. Il secondo obiettivo e' di natura industriale, poiche' la fusione Stet-Telecom generera' un profilo di imprese che nei suoi assett corrisponde ad un soggetto industriale di livello europeo, in grado di competere e collaborare con i principali concorrenti internazionali''.

Il terzo obiettivo conseguito e' che con questa operazione ''si apre la fase del superamento dell'Iri come holding industriale a monopolio pubblico. Non sara' un percorso rapido, l'Iri raggruppa ancora imprese molto sigignificative. Daremo seguito a questa fase con tutta la coerenza necessaria''.

Secondo il Ministro, poi, a questo punto si sono prodotte anche le condizioni migliori per arrivare all'approvazione in Parlamento dell'Autohority sulle telecomunicazioni. ''C'e' un attimo di respiro in piu' per affrontare questo problema con maggior chiarezza e serenita' ed impostare l'Authority nel quadro della generale riforma delle Tlc. E comunque rimane sempre la possibilita' di procedere per via regolamentare qualora il Parlamento avesse bisogno di piu' tempo per approfondire''.

(Maz/Gs/Adnkronos)