STET: TEODORELLI (CGIL), ORA COSA ACCADRA' DI SEAT?
STET: TEODORELLI (CGIL), ORA COSA ACCADRA' DI SEAT?

Roma, 12 nov. (Adnkronos)- La decisione di fondere Stet e Telecom e il loro passaggio sotto il controllo diretto del Tesoro ''potrebbero mutare lo scenario in cui si colloca laprivatizzazione di Seat''? E' quanto si chiede il coordinatore nazionale della Cgil del gruppo Seat, Pino Teodorelli, rilevando che ''dal momento che Telecom e Stet saranno una societa' unica, la disponibilita' di Telecom ad acquisire in futuro un pacchetto azionario pari al 20 pc della costituenda Seat spa sembrerebbe tradursi in una acquisizione da parte di Stet. La stessa societa' che ha appena alienato la Seat''. Se e' cosi', chiede Teodorelli, ''perche'scorporare per poi reincorporare? E quali sono -chiede- in questa nuova prospettiva, le garanzie di mantenimento della filiera rivendicata dal sindacato?''

(Red/As/Adnkronos)