VENETO: CONFINDUSTRIA CRITICA RIORDINO SERVIZIO IDRICO
VENETO: CONFINDUSTRIA CRITICA RIORDINO SERVIZIO IDRICO

Venezia, 12 nov. (Adnkronos)- ''Secondo le forze economico imprenditoriali venete il recepimento da parte della Regione Veneto della legge nazionale nota come 'Galli' sul riordino dei servizi idrici, non e' all'altezza delle aspettative''. Lo afferma la Federazione dell'industria del Veneto di Confindustria in una nota diffusa oggi.

''Se infatti il provvedimento una volta trasferito a livello locale dovrebbe fare superare la frammentarieta' delle gestioni riorganizzandole anche come dislocazione sul territorio a vantaggio della qualita' del servizio e del risparmio economico cio', secondo gli imprenditori del Veneto aderenti a Confindustria ma anche di quelli aderenti all'Api e alle Associazioni di categoria degli Artigiani, viene sostanzialmente tradito -prosegue il testo- vanificando quanto di positivo e' previsto dalla legislazione nazionale che dovra' trovare attuazione, a seguito del provvedimento regionale in discussione, entro la fine del '96''. (Segue)

(Red/Lr/Adnkronos)