I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. Il presidente dell'Inps, Gianni Billia ribadisce il 'no', che, precisa, e' irreversibile, all'acquisto del Banco di Napoli, insieme a Bnl e Ina. ''Abbiamo votato contro in consiglio di amministrazione -ha detto Billia a margine dei lavori di Business International- e non c'e' possibilita' di rivedere la nostra posizione perche' -spiega- va contro la logica della privatizzazione, che noi riteniamo necessaria''.

Roma. La gravidanza non va considerata come una malattia ma come un miracolo della natura. Per questo e' necessario contrastare la tendenza, in voga ormai da circa un trentennio, di affrontare il periodo di gestazione come una patologia in cui l'ospedalizzazione e' indispensabile. Questo un passo della relazione che introduce una proposta di legge dell'on. Alberta De Simone, del gruppo Sinistra Democratica-l'Ulivo, sottoscritta da circa 50 deputati di tutti i gruppi della maggioranza, con la quale si cerca di stimolare il ricorso al parto in casa nelle situazioni in cui la nascita puo' avvenire in modo sicuramente fisiologico.

Roma. ''Il rientro della lira nello Sme e' cosa ben diversa dall'entrare nell'Ume''. Lo ha ricordato il ministro del Tesoro, Carlo Azeglio Ciampi, che intervenendo oggi in Senato ha invitato a non ridurre l'impegno ma anzi ad accrescerlo, in vista dell'entrata nell'Unione monetaria europea. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)