''CHIESA NEL BISOGNO'': COMUNITA' CATTOLICHE NEL NORD-CAUCASO (2)
''CHIESA NEL BISOGNO'': COMUNITA' CATTOLICHE NEL NORD-CAUCASO (2)

(Adnkronos) - Altro argomento affrontato e' stato quello della recente emergenza di estremismo islamico nei territori asiatici dell'ex Unione Sovietica. Padre Czaplicky ha dichiarato che, tradizionalmente, i musulmani locali non sono portati all'estremismo anche se, attualmente, sono tornate in vigore alcune norme dalla Sharia e, anche il riconoscimento della poligamia, trova favorevole una parte sempre maggiore della popolazione. Per la piccola Chiesa, l'impegno pastorale piu' immediato e piu' importante e' quello dell'assistenza spirituale e morale ai traumatizzati dalla guerra civile. ''Come prete, sto facendo di tutto per ascoltare le tante necessita' e dare tutto il mio sostegno. La speranza in un futuro di pace e' grande -ha concluso padre Czaplicky- e il pellegrinaggio con cui la statua della Madonna di Fatima e' giunta fino a noi dal Portogallo per attraversare la Russia (Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca) comprese le nostre regioni, ne e' un segno concreto. Spero che anche questo evento costituisca per tutto il popolo un richiamo alla riconciliazione, alla conversione e alla pace''.

(Com/Pe/Adnkronos)