COLOMBIA: INCONTRO GOVERNO-SQUADRONI
COLOMBIA: INCONTRO GOVERNO-SQUADRONI

Bogota', 26 nov. (Adnkronos/Dpa)- Il ministro degli Interni colombiano, Horacio Serpa, ha confermato che una delegazione di Bogota' ha avuto recentemente un incontro sergreto con i leader degli squadroni della morte che nel solo scorso finesettimana hanno ucciso 30 persone nella regione nordorientale di Uraba e nel resto della Colombia nella loro guerra contro i marxisti delle Farc (Forza armate rivoluzionarie colombiane). I capi dei ''paramilitares'' dell'estrema destra si sarebbero detti pronti a smobilitare i propri uomini nella regione centrale del Magdalena Medio.

Contestualmente alla conferma di Serpa, l'organizzazione ''Human Rights Watch'' ha presentato a Bogota' un rapporto nel quale si denuncia l'esistenza di legami ''diretti e stretti'' tra gli ''escuadrones'' e i vertici dell'Esercito colombiano. Un'accusa che le autorita' hanno respinto, imputando a loro volta all'organismo per la difesa dei diritti umani di essersi resa complice di una ''campagna di disinformazione'' dei ''narcoguerriglieri'' intenti a far cadere il governo del presidente Ernesto Samper.

Secondo ''Amnesty International'', che chiede la fine dell'assistenza militare degli Stati Uniti alla Colombia, il ministro della Difesa colombiano Juan Carlos Esguerra e l'addetto militare americano a Bogota', il colonnello Robert Newman, avrebbero concordato con la ''Central intelligence agency'' (Cia) un progetto di ristrutturazione dell'intelligence militare colombiano che contempla anche ''missioni contro la popolazione civile''.

(Lun/Pe/Adnkronos)