DIROTTAMENTO: I PIRATI DELL'ARIA SONO TRA I 127 MORTI
DIROTTAMENTO: I PIRATI DELL'ARIA SONO TRA I 127 MORTI

Addis Abeba, 26 nov. (Adnkronos/Dpa) - I tre pirati dell'aria che sabato hanno dirottato il Boeing 767 della ''Ethipian Airlines'' sono morti quando l'aereo e' precipitato al largo delle isole Comore. Lo hanno riferito le autorita' di Addis Abeba precisando che dalle indagini della polizia etiopica giunta sul posto e' risultato che i due sospetti arrestati domenica non erano i pirati dell'aria. Secondo fonti delle Comore, i corpi di due dirottatori sarebbero stati estratti dai resti del velivolo, precipitato per mancanza di carburante.

A bordo dell'aereo vi erano 175 persone tra passeggeri e membri d'equipaggio ed il bilancio e' di 127 morti dopo che quattro superstiti sono morti per le ferite riportate. Sono cosi' 50 le persone tratte in salvo tra le quali vi sono anche quattro italiani, una delle quali versa in gravi condizioni. Partito da Nuova Delhi e diretto a Nairobi, con una tappa ad Addis Abeba, il Boeing e' stato dirottato verso Mauritius, da dove poi avrebbe dovuto proseguire per l'Australia. Malgrado fossero stati avvertiti della mancanza di carburante, i tre pirati dell'aria hanno ordinato al pilota di continuare il viaggio.

(Giz/Pe/Adnkronos)