MADRE TERESA: CARD. ANGELINI, ''PAROLE NOBILISSIME''
MADRE TERESA: CARD. ANGELINI, ''PAROLE NOBILISSIME''
''NON E' UNA FORMA DI SUICIDIO''

Citta' del Vaticano, 26 nov. -(Adnkronos)- Quello di Madre Teresa ''e' un atteggiamento nobilissimo e io interpreto le sue parole come un desiderio e una affermazione ascetica''. A commentare le volonta' della suora fondatrice delle suore missionarie della Carita' -che ha detto ai medici di lasciarla morire, proprio come gli indiani poveri che non hanno i mezzi per curarsi- e' il cardinale Fiorenzo Angelini, ''ministro'' della sanita' del Vaticano. A margine della conferenza stampa di presentazione di un congresso internazionale sul disagio mentale, il noto porporato ha ricordato che spesso ''i malati terminali dicono 'lasciatemi morire in pace' ai medici che li hanno in cura. Non e' una forma di suicidio. Del resto -ha aggiunto- anche nel Catechismo della Chiesa si parla del non accanimento terapeutico per evitare l'aggressione alla vita quando ormai questa se ne sta andando. Queste parole quindi devono avere tutto il nostro rispetto, specie se il malato terminale ha la consapevolezza della sua situazione''.

(Gia/Pn/Adnkronos)