M.O.: ISRAELE, NON INTENZIONALI LE VIOLAZIONI DEGLI ACCORDI
M.O.: ISRAELE, NON INTENZIONALI LE VIOLAZIONI DEGLI ACCORDI

Gerusalemme, 26 nov -(Adnkronos/Dpa)- Isolate e non intenzionali. Cosi' il generale Oren Sharon, coordinatore del governo israeliano per gli affari nei Territori autonomi, ha definito oggi le violazioni degli accordi di Oslo contestate dall'Autorita' nazionale palestinese (Anp) ad Israele. Sharon ha risposto alle accuse durante la presentazione alla commissione Affari Esteri e Difesa della Knesset di un documento palestinese in cui si evidenziavano 34 violazioni degli accordi di Oslo da parte del governo israeliano. Queste violazioni, presentate ai deputati della Knesset dal capo dei negoziatori palestinesi, Saeb Erekat, includono il mancato ritiro delle truppe dello ''tsahal'' da Hebron, il rifiuto di liberare le donne palestinesi ancora recluse nelle carceri israliane, e la persistente chiusura dei Territori autonomi. Sharon ha sostenuto che le considerazioni riguardanti la sicurezza hanno reso inapplicabili alcuni punti degli accordi contratti, definendo pero' queste violazioni episodi isolati e comunque non intenzionali.

(Neb/Zn/Adnkronos)