RUSSIA: RIMANE SOSPESO IL PRESTITO FMI
RUSSIA: RIMANE SOSPESO IL PRESTITO FMI

Mosca, 26 nov. (Adnkronos/Dpa) - Rimane sospeso il prestito del Fondo monetario internazionale alla Russia. La delegazione dell'Fmi a Mosca in questi giorni per valutare la riapertura del credito da 10,2 miliardi di dollari in due anni, e il pagamento della tranche da 340 milioni di dollari ''on hold'' dalla fine del mese di ottobre, ha lasciato la capitale senza dare il nulla osta atteso, pur avendo notato ''una dinamica positiva''. Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze russo, Alexandr Livshits, citato dall'Agenzia di stampa Itar-Tass.

Causa della sospensione del prestito, l'inefficienza del sistema fiscale che mette a rischio la politica monetaria del paese. Solo il 74 per cento delle tasse previste e' stato infatti raccolto nei primi nove mesi dell'anno. La delegazione del Fondo monetario, hanno lasciato trapelare fonti del governo, fara' ritorno a Mosca ai primi di dicembre.

(Ses/Gs/Adnkronos)