ZAIRE: AMNESTY, 500 RIFUGIATI UCCISI DAI TUTSI
ZAIRE: AMNESTY, 500 RIFUGIATI UCCISI DAI TUTSI

Londra, 26 nov. (Adnkronos/Dpa) - Un gruppo di tutsi avrebbe massacrato 500 rifugiati ruandesi e zairesi presso il campo profughi di Chimanga, 60 chilometri a Sud di Bukavo. E' quanto rende noto l'organizzazione ''Amnesty International'', aggiungendo che il massacro sarebbe avvenuto il 18 novembre scorso. L'organizzazione umanitaria ha quindi invitato i governi occidentali ad intervenire per assicurare alla giustizia gli autori della strage, membri della ''Alleanza delle Forze Democratiche per la Liberazione del Congo-Zaire'' (Afdl). Secondo Amnesty International, i miliziani dell'Afdl hanno separato gli uomini dalle donne del campo di Chimanga e successivamente assassinato tutti i maschi. Anche il prete cattolico Jean-Claude Buhendwa, che inizialmente era stato risparmiato, e' stato poi ucciso a seguito delle proteste per il massacro dei civili. I corpi delle vittime sarebbero stati sepolti in una fossa comune in prossimita' del campo.

(Ses/Zn/Adnkronos)