GOVERNO: BENETTON, BRAVO FOSSA MA GOVERNO CORAGGIOSO
GOVERNO: BENETTON, BRAVO FOSSA MA GOVERNO CORAGGIOSO

Milano, 11 dic. (Adnkronos) - ''Gli industriali in questo momento si debbono muovere da soli, e' condivisibile la linea diciamo un po' aggressiva di Fossa, la volonta' di portare avanti i problemi in prima persona, come industriali, senza sperare in regali da parte del governo Prodi. Un governo pero' che, bisogna riconoscerglielo, si e' trovato di fronte all'indebitamento che tutti conosciamo e che ha mostrato del coraggio a fare scelte necessarie e impopolari''. Ad affermarlo e' Gilberto Benetton, presidente della holding di famiglia.

Un'analisi che Benetton conferma anche per il suo Veneto, terra di imprenditoria diffusa al centro delle cronache sull'insofferenza dei ceti produttivi verso il Goiverno e le istituzioni: ''Credo che il Veneto oggi non abbia una leadership politica, gli imprenditori veneti non hanno un referente politico che porti avanti i loro progetti'', afferma Benetton, interpellato dall'Adnkronos a margine dell'inaugurazione stasera a Milano di un nuovo punto di ristoro della catena Autogrill, controllata dal gruppo.

E la Lega, non e' un referente per gli imprenditori veneti? ''La Lega sicuramente non e' un interlocutore adatto agli industriali del Veneto''. Spazio disponibile per un'eventuale formazione federalista ma non secessioniosta in concorrenza al Carroccio, la cui difficile gestazione sta travagliando le acque della politica veneta? ''Un'altro partito?! Ce Ne sono gia' troppi!'', taglia corto Gilberto Benetton.

(Car/Pe/Adnkronos)