ITALIANI ALL'ESTERO: FRANCO CARDINI, VANNO RI-ITALINIZZATI
ITALIANI ALL'ESTERO: FRANCO CARDINI, VANNO RI-ITALINIZZATI

Milano, 11 dic. (Adnkronos) - ''Bisognerebbe fare una campagna di ri-italianizzazione delle nostre comunita' all'estero. Sarebbe un evento importantissimo dal punto di vista culturale, soprattutto perche' i nostri connazionali sono il miglior veicolo per far conoscere l'Italia nel mondo''. Lo ha detto lo storico Franco Cardini, ex consigliere d'amministrazione della Rai, commentando il programma Italy Global Nation promosso dall'Adnkronos e presentato nell'ambito della ''Conferenza mondiale per una politica dell'informazione italiana all'estero'' in corso di svolgimento a Milano.

''A differenza di altre nazioni europee, i nostri emigranti -ha dichiarato lo storico dell'universita' di Firenze- sono stati totalmente trascurati, prima dai governanti e dai sovrani del Regno e poi dalla classe politica del secondo dopoguerra per almeno quarant'anni. Cosi' l'Italia si e' giocata un patrimonio immenso, anche di credito. Se ci fosse stata piu' attenzione, ci sarebbe stata una forte ricaduta di prestigio, culturale ed economica anche per la madrepatria. Di fronte alla grandissima voglia delle nostre comunita' all'estero di apprezzare la moda, la cultura, lo sport, la scienza italiane. Eppure di fronte a questo desiderio e' stato fatto ben poco, le forze politiche sono state latitanti''. Per sopperire a questa ''assenza'' pluridecennale, Cardini ritiene ''utile'' anche la nascita di iniziative private come quella dell'Adnkronos che puntano a utilizzare i nuovi canali di comunicazione elettronica ''per far sentire piu' vicina l'Italia a quanti vivono all'estero''.

(Pam/Pe/Adnkronos)