ITALIANI ALL'ESTERO: LUCIANI, LA REALTA' DELL'AREA ANGLOFONA
ITALIANI ALL'ESTERO: LUCIANI, LA REALTA' DELL'AREA ANGLOFONA

Milano, 11 dic. (Adnkronos)- I media italiani all'estero svolgono un ruolo ''insostituibile'' per la diffusione di tutte le notizie riguardanti le comunita' dei nostri connazionali nel mondo, ma anche per la difesa della lingua e della cultura italiana. Lo ha ribadito Piergiorgio Luciani, incaricato di parlare dei seguiti del convegno di New York alla Conferenza mondiale per una politica dell'informazione italiana all'estero, aperta oggi a Milano. E per difendere questi ''strumenti formidabili di sensibilizzazione e di creazione di opinione -ha detto Luciani, che ha parlato della realta' anglofona, dunque di Nord America, Australia e Sudafrica- occorre non solo una nuova tipologia di contributi, ma anche formazione, adeguamento tecnologico, interscambi''.

Nella sua relazione, Luciani ha brevemente ricordato i progressi fatti nel campo radiotelevisivo e della stampa negli ultimi anni: quanto a Rai International, ''dobbiamo dare atto che gia' nella gestione Moratti-Buttiglione si erano realizzate iniziative positive, ed ora con Morrione registriamo un impegno a realizzare i progetti ed uno spirito di collaborazione con i diretti interessati che fa ben sperare''. Riguardo alla stampa, Luciani ha rilevato che ''la diffusione dei quotidiani italiani in questi due anni e mezzo e' molto migliorata, anche se siamo ancora lontani dalla capillarita' e puntualita' desiderate''.

(Nap/Zn/Adnkronos)