ITALIANI ALL'ESTERO: TREMAGLIA, PIU' FONDI PER INFORMAZIONE
ITALIANI ALL'ESTERO: TREMAGLIA, PIU' FONDI PER INFORMAZIONE

Milano, 11 dic. -(Adnkronos)- ''Occorre dare piu' contributi alle testate ed alle associazioni dei nostri connazionali ed un ruolo maggiore alla Rai International nonche' costituire un comitato permanente che verifichi le tappe degli interventi''. A proporlo e' stato oggi a Milano il presidente del comitato parlamentare per gli italiani all'estero, Mirko Tremaglia nel corso della conferenza mondiale sull'informazione italiana all'estero.

Secondo Tremaglia occorre raggiungere l'obiettivo di ''informare e formare i nostri emigrati di origine italiana sparsi nel mondo, che sono quasi 60 milioni, per conoscere meglio quello che fanno, le posizioni che occupano nell'economia dei singoli paesi ma anche nella politica visto che molti di loro sono membri di governo o ai vertici di altre entita' pubbliche''.

'' Per sostenere le 397 testate in lingua italiana all'estero o le migliaia di associazioni tra i nostri connazionali, di cui 3.400 solo negli Stati Uniti, il governo non puo' limitarsi ad erogare solo 2 miliardi''. Tremaglia ha, in conclusione, proposto la creazione di un Comitato permanente che segua sia i tempi che le scadenze di attuazione di un vasto programma di interventi e per creare maggiori flussi informativi sia per gli italiani all'estero che dagli stessi''.

(Ros/Zn/Adnkronos)