REATI MINORI: CAMERA, COMMISSIONE APPROVA DEPENALIZZAZIONE
REATI MINORI: CAMERA, COMMISSIONE APPROVA DEPENALIZZAZIONE
COME FUNZIONA L'ILLECITO AMMINISTRATIVO

Roma, 11 dic. -(Adnkronos)- Depenalizzazione di tutto il codice stradale, tranne che della guida senza patente e in stato di ebrezza provocata dall'alcool o dalla droga e delle infrazioni gravisimme come l'inversione in autostrada e l'omissione di soccorso; depenalizzazione del codice della navigazione.

E ancora: trasformazione delle sanzioni penali in illeciti amministrativi per le attivita' legate alla produzione e alla commercializzazione di alimenti e per l'emissione di assegni a vuoto; eliminazioni di sanzioni penali anche per la mendicita' (Art. 670 del codice penale, gia' dichiarato incostituzionale da un sentenza della Consulta). Sono solo alcuni dei provvedimenti che fanno parte della proposta di legge delega approvata oggi dalla commissione Giustizia della Camera, in sede referente, e che vanno sotto la definizione di depenalizzazione dei reati minori.

Ed ecco quindi che cosa cambiera' se la depenalizzazione verra' approvata anche dall'Aula: in presenza di un illecito amministrativo, la sanzione (per esempio un ammenda di 10 milioni) verra' comminata dagli uffici della pubblica amministrazione, la cui competenza per materia e territorio dovra' essere decisa dal governo. Contro questo provvedimento sara' possibile ricorrere al giudice di pace. E' ancora da stabilire se contro quest'ultima decisione sara' possibile proporre ricorso verso una'tra autorita' giudiziaria. (segue)

(Vlo/Pe/Adnkronos)