TV: LA MAGGIORANZA FRENA, INTESA DI TUTTI O NIENTE
TV: LA MAGGIORANZA FRENA, INTESA DI TUTTI O NIENTE
RICHIESTA AL GOVERNO PER RINEGOZIARE L'INTESA CON IL POLO

Roma, 11 dic. (Adnkronos) - I poteri della commissione di Vigilanza e la pay-tv per la Rai. Sono i due punti su cui la maggioranza ha dato mandato al governo di rinegoziare con il Polo. Il testo dell'intesa uscito ieri sera dalla trattativa tra governo e opposizione e' infatti giudicato dalla maggioranza ''inaccettabile''.

Poco fa si e' conclusa una riunione tra i gruppi del centro-sinistra, convocata al gruppo della Sd alla Camera, con i rappresentanti del governo. Erano presenti, tra gli altri, il ministro delle Poste Antonio Maccanico, il sottosegretario Vincenzo Vita, i sottosegretari alla presidenza del Consiglio Micheli e Parisi, e il sottosegretario ai rapporti con il Parlamento Bogi.

''O l'intesa e' di tutti, oppure non ci sara''', spiega la responsabile informazione del Pds Giovanna Melandri, al termine della riunione di maggioranza, la cui convocazione ha interrotto la seduta congiunta delle commissioni Trasposri e Cultura, che riprendera' alle 14, per permettere al governo di illustrare le richieste del centro-sinistra agli 'emissari' del Polo, capitanati dal presidente della commissione di Vigilanza di An Francesco Storace. (segue)

(Nex-Rgg/Zn/Adnkronos)