SOMALIA: ANCORA SCONTRI, OLTRE 100 MORTI
SOMALIA: ANCORA SCONTRI, OLTRE 100 MORTI

Mogadiscio, 16 dic. (Adnkronos/Dpa)- Sono ripresi questa mattina presto gli scontri a Mogadiscio fra le milizie di Hussein Aidid e quelle del suo principale rivale Osman Atto per il controllo della parte meridionale della capitale somala. Le due parti usano armi pesanti e il bilancio delle vittime, al terzo giorno di ostilita', supera ormai i cento morti.

Gli scontri si concentrano nell'area densamente popolata di Medina, che comprende anche l'aeroporto. L'episodio piu' grave e' avvenuto ieri quando oltre quaranta civili, in maggioranza donne, sono stati uccisi da colpi di mortaio nel mercato di Bakaraha, il piu' grande della Somalia.

Il controllo di Mogadiscio sud appare particolarmente importante per i futuri equilibri, dato che la parte nord e' in mano a Ali Mahdi Mohammed, alleato di Atto. La ripresa su larga scala degli scontri vanifica l'accordo appena raggiunto fra le fazioni con la mediazione del presidente del Kenia Daniel Arap Moi e ha interrotto il flusso di aiuti alimentari alla popolazione civile.

(Civ/Gs/Adnkronos)