FINSIEL: SINDACATI A PRODI, GOVERNO SI ASTENGA DA SCORPORO
FINSIEL: SINDACATI A PRODI, GOVERNO SI ASTENGA DA SCORPORO

Roma, 19 dic. -(Adnkronos)- 'No' duro dei sindacati allo scorporo di Rgs da Finsiel e al suo approdo presso la Ragioneria generale dello Stato. In una lettera inviata ieri al Presidente del Consiglio, Romano Prodi, al vicepresidente, Walter Veltroni nonche' a tutti i componenti del consiglio dei ministri, Fiom, Fim e Uilm, esprimono il ''netto dissenso'' per l'operazione '' e chiedono al Cdm di'' astenersi'' dal prendere qualsiasi decisione.

''Mentre siamo a rinnovarvi il nostro netto dissenso nei confronti del reiterarsi di una iniziativa che, se confermata, avrebbe effetti dirompenti sull'intero gruppo Finsiel, sia sul piano di qualificazione industriale complessiva che su quello occupazionale -si legge nella lettera firmata da Ambrogio Brenna, Giampiero Castano e Piero Serra- siamo a chiederVi di astenerVi dal discutere questioni relative allo scorporo da Finsiel di attivita' e/o di aziende, in quanto, come e' noto, le vicende di detto gruppo sono strettamente connesse a problematiche, certamente piu' complesse e articolate, di riordino dell'intero settore dell'informatica e delle tlc'' (segue)

(Sec/Pn/Adnkronos)