FONDAZIONI: DOMANI IL DDL IN CONSIGLIO
FONDAZIONI: DOMANI IL DDL IN CONSIGLIO

Roma, 19 dic. -(Adnkronos)- Approdera', salvo imprevisti dell'ultima ora, domani in Consiglio dei Ministri il disegno di legge sulle Fondazioni bancarie. Il ddl, infatti, e' gia' stato oggetto di discussione nel corso della consueta riunione che, alla vigilia del Consiglio dei Ministri, effettua un primo esame dei provvedimenti che saranno poi discussi dall'esecutivo.

Il problema da affrontare, e risolvere, e' quello di far coincidere la parte fiscale ed un accordo, in questo senso, sembrerebbe essere stato raggiunto: i ministri dovrebbero quindi perlomeno cominciare a discuterne domani per poi, nel caso in cui manchi ancora qualche particolare, approvarlo in via definitiva in una delle prossime riunioni. Comunque, in tempi rapidi, sollecitati dal ministro del Tesoro Carlo Azeglio Ciampi.

Il provvedimento prevedera' agevolazioni fiscali per le fondazioni che cedano le azioni delle banche controllate, per fusioni ed accorpamenti. Non e' detto che il regime fiscale agevolato non venga esteso a tutte le categorie di istituti di credito, e non solo a quelle controllate da fondazioni bancarie, cosi' come chiesto dal presidente dell'Abi Tancredi Bianchi. Ma la modifica piu' importante rispetto alla bozza iniziale, e' che non sarebbe previsto nessun termine ultimo come limite ultimo imposto alle fondazioni per cedere le proprie partecipazioni nelle banche. Cosi' come, d'altra parte, era stato chiesto dal Pds nel convegno di Siena sul sistema bancario.

(Sec/Pn/Adnkronos)