INPS: FONDI PENSIONE, IL CIV DELIBERA FORNITURA SERVIZI
INPS: FONDI PENSIONE, IL CIV DELIBERA FORNITURA SERVIZI

Roma, 10 dic. -(Adnkronos)- L'Inps puo' entrare nel business dei fondi pensione, ma solo per fornire servizi amministrativi e contabili, non per partecipare alla gestione delle risorse, possibilita' che pure e' ammessa dalla legge attraverso una partecipazione nel capitale di soggetti gestori. E' quanto ha deciso il Consiglio di indirizzo e vigilanza dell'Istituto, riunito ieri proprio per deliberare sul futuro ruolo dell'Inps nella previdenza complementare.

Il Civ ha approvato una delibera che, appunto, da' via libera alla gestione di servizi amministrativo-contabili, fissando pero' precisi paletti. In particolare i servizi potranno essere forniti ''esclusivamente ai fondi e non alle persone''; occorrera' prevedere la sepratezza contabile mediante uno specifico bilancio; l'Inps dovra' individuare una ''struttura centrale'' per la gestione delle attivita' relative alla previdenza complementare; dovra' inoltre prevedere un piano finanziario autonomo per l'avvio e lo svolgimento dell'attivita' individuando le fonti di finanziamento, ''che non devono gravare sulla previdenza pubblica'', ed evidenziandone i costi attraverso ''una attendibile ricerca di mercato''; dovra' anche definire le necessarie iniziative di pubblicita' per presentare il servizio al mercato. Infine l'istituto dovra' preparare un organico progetto da sottoporre alla valutazione del Civ e degli altri organi.

(Lio/Pn/Adnkronos)