QUOTE LATTE: PROTESTA ALLEVATORI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
QUOTE LATTE: PROTESTA ALLEVATORI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Udine, 19 dic. -(Adnkronos)- Il Friuli Venezia Giulia e' una delle regioni italiane piu' rispettose delle regole comunitarie e delle leggi nazionali che stabiliscono le cosiddette 'quote latte'. Eppure, pur avendo ecceduto di poco nella produzione rispetto al tetto fissato, gli allevatori locali saranno costretti a 'pagare' anche per i colleghi di altre regioni dimostratesi molto meno ligie' al dovere. Oggi, per protestare contro quella che viene ritenuta, oltre che un'ingiustizia, una seria minaccia per l'esistenza di molte aziende locali, gli allevatori locali hanno mandato in tilt il traffico di Udine e Pordenone sfilando con i loro trattori.

''Il decreto legge che sopprime il meccanismo locale di compensazione della produzione di latte, trasferendo questa competenza a livello centrale, penalizza fortemente i nostri allevatori -spiega Dante Savorgnian, presidente regionale della Confagricoltura -se fosse rimasta valida la compensazione regolata dall'associazione locale degli allevatori, i produttori di latte della regione avrebbero dovuto pagare, complessivamente ciascuno in proporzione al proprio 'sforamento' solo 800 milioni di multa. Secondo i nuovi calcoli che mettono tutte le regioni nello stesso calderone, al Friuli venezia Giulia spetta una sanzione di ben 9 miliardi di lire. Una cifra che rischia di mettere in serie difficolta' numerose aziende''.

(Ats/Pn/Adnkronos)