FARMACI: APAI, CONVERTIRE DECRETO USO COMPASSIONEVOLE
FARMACI: APAI, CONVERTIRE DECRETO USO COMPASSIONEVOLE

Silvi Marina, 20 dic. -(Adnkronos/Adnkronos salute)- L'Associazione patologie Autoimmuni (APAI) rivolge un appello al Presidente della Camera, Luciano Violante, e a tutti i capigruppo affinche' sia convertito il decreto legge n.536/1996, che decadra' domani alle 24.00.

''L'articolo 1 comma 4, che contempla l'uso compassionevole di farmaci sperimentali o registrati all'estero o per indicazioni diverse -si legge in una nota dell'associazione- e' stato il frutto di lunghe e complesse trattative che l'APAI ha svolto con gli organi tecnici e politici del ministero della Sanita'. La copertura finanziaria dei 30 miliardi messi a disposizione per il 1997 e' stata assicurata dall'aumento dal 4 al 10% dell'IVA dei farmci in fascia C''.

''Pur comprendendo l'importanza della dialettica politica su una questione strategica come quella del Giubileo -continua la nota- l'APAI ritiene che debba prevalere il senso di responsabilita' e si augura che il Presidente Violante ed i capigruppo facciano tutto il possibile affinche' il decreto possa essere convertito. In caso contrario la salute di migliaia di pazienti affetti da gravi patologie sara' seriamente messa a rischio''.

(Sal/Pn/Adnkronos)