FINANZIAMENTO PARTITI: PANNELLA, FURTO DI STATO
FINANZIAMENTO PARTITI: PANNELLA, FURTO DI STATO

Roma, 20 dic. (Adnkronos)- Marco Pannella definisce ''furto di stato'' la legge sul finanziamento pubblico ai partiti. ''La morsa partitocratica serra di nuovo la vita delle nostre istituzioni -denuncia- un Parlamento partitocratico, contro il responso del 93 per cento dei cittadini, torna ai protervi furti di stato in modo tale da far rimpiangere i tempi della Dc, del Psi e del Pci''.

Pannella replica anche a Massimo D'Alema. ''Egli -scandisce in un comunicato- rappresenta tuttora il fondamento principale della consociazione antiliberale, partitocratica nel nostro Paese. Speriamo che cambi davvero nei prossimi lustri''.

(Pol/Zn/Adnkronos)