FINANZIAMENTO PUBBLICO: SEGNI, VIOLATA VOLONTA' POPOLARE
FINANZIAMENTO PUBBLICO: SEGNI, VIOLATA VOLONTA' POPOLARE
''E ADESSO BICAMERALE CANCELLERA' MAGGIORITARIO''

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - Il sistema politico ''viola la volonta' popolare''. E' questo ''grave fenomeno'' che si sta verificando in Italia, secondo il presidente dei Cobac Mario Segni. ''Dal referendum sul ministero dell'Argicoltura a quello sulle trattenute sindacali ed oggi al tema del finanziamento dei partiti -sottolinea Segni- assistiamo a casi sempre piu' gravi di un sistema che travalica la volonta' dei cittadini espressa dai referendum''.

''Altro che la deriva plebiscitaria di cui parla D'Alema. Qui c'e' la deriva di un sistema che infrange le regole fondamentali e disattende la volonta' del popolo sovrano... A questo punto -aggiunge Segni- e' fondato il sospetto che la prossima tappa sia la Bicamerale, che cancella il risultato dei referendum elettorali e del maggioritario, tornando alla proporzionale. Contro questo disegno noi vogliamo che i cittadini si riapproprino delle scelte fondamentali della politica e chiediamo con la Costituente che le nuove regole siano scritte direttamente dagli italiani''.

(Pol/Pe/Adnkronos)