GOVERNO: BERTINOTTI, FACCIA MEDIAZIONE, RIDATECI DONAT CATTIN (3)
GOVERNO: BERTINOTTI, FACCIA MEDIAZIONE, RIDATECI DONAT CATTIN (3)
''D'ALEMA AL CENTRO? MA C'E' GIA'...''

(Adnkronos) - I giornalisti chiedono se la posizione espressa sulla sfiducia politica al governo Prodi in realta' non corrisponda a quanto ironizzato ieri da D'Alema, per il quale il Prc la domenica parla di ''comunismo o barbarie'' e il lunedi' vota a favore del governo nel quale c'e' Dini. ''Lui -replica Bertinotti- davvero non capisce che la politica non e' riducibile all'istante, cioe' quando c'e' il si' e il no al governo. E' un percorso, una prospettiva''.

E ''quando si introducono uno o due fattori di crisi, non succede niente, ma 'n' fattori di crisi fanno la crisi con la 'c' maiuscola. Nel suo cinismo -spiega Bertinotti- D'Alema non vede il rapporto tra quelle che chiama 'parole', e che invece e' la prospettiva, e l'istantaneo comportamento. Se si determina un accumulo positivo di scelte ed atti, l'elemento si consolida. Se si determina un accumulo negativo, questo porta vicino al punto di crisi...''.

Ironizza, Bertinotti, sul segretario del Pds che guarda al centro: ''D'Alema e' gia' al centro... se si sposta ancora un po' finisce a destra. E' in uno stato di confusione, per cui non riconosce bene qual e' la destra e qual e' la sinistra''.

(Rgg/Zn/Adnkronos)