PDS: D'ALEMA AL PPI, SU CENTRO POLEMICHE CHE NON CAPISCO
PDS: D'ALEMA AL PPI, SU CENTRO POLEMICHE CHE NON CAPISCO
''COMPETIZIONE POSITIVA SE NON E' VOLGARE LOTTA POTERE''

Roma, 20 dic. (Adnkronos)- Massimo D'Alema ha scritto una lettera aperta a Gerardo Bianco per chiarire il senso della scelta di centro del Pds e sgombrare il campo da ogni incomprensione con l'alleato Popolare, magari anche ''con un sereno confronto chiarificatore''. ''Da qualche tempo, per un nervosismo crescente e a me incomprensibile, si sta determinando un clima di polemica tra noi. Polemiche che mi addolorano molto e che, a mio giudizio -assicura il segretario del Pds- sono senza ragione''.

''Vorrei capire cosa ci sia di scandaloso nel fatto che il Pds voglia essere, come altri partiti della sinistra in Europa, una forza di sinistra che guarda al centro, una forza che aspira a rappresentare anche settori del ceto medio e delle professioni, che sviluppa una cultura del dialogo, della moderazione e di governo, senza per questo rinunciare alla sua ispirazione riformatrice e di sinistra. D'altra parte, il Ppi e' una forza di centro che guarda a sinistra con continuita' con la visione che rese forte la Dc''.

Inoltre, ''e' inevitabile che tra partiti vicini vi sia collaborazione ed anche competizione, senza rendite di posizione per nessuno''. Tanto piu' che se non si tratta di ''volgare lotta per il potere, ma e' confronto di idee, programmi e incontro di culture, la competizione arricchisce entrambi''. Ai dirigenti del Ppi, D'Alema fa notare che ''l'avere accanto una sinistra di governo attenta ai valori del centro dovrebbe essere considerato da voi un fatto positivo, non una ragione di risentimento''.

(Pol/Pe/Adnkronos)