PDS: D'ALEMA, BIANCO MI HA CONFERMATO I TIMORI DEL PPI
PDS: D'ALEMA, BIANCO MI HA CONFERMATO I TIMORI DEL PPI
''ALTRO CHE NERVOSI, SIAMO IL PARTITO CHE CRESCE DI PIU'...''

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - In attesa della risposta di Gerardo Bianco alla sua lettera apera di questa mattina e' Massimo D'Alema a tornare a sottolineare come la ''competizione'' al centro fra forze politiche anche alleate non possa ne' debba stupire alcuno. D'Alema riferisce di un colloquio telefonico fra lui e il segretario del Ppi servito a confermare che, ''al di la' delle esagerazioni dei giornali sulle mie e le loro affermazioni'', la ''preoccupazione dei Popolari'' per gli obbiettivi di Botteghe Oscure ''e' reale''.

''Io -torna a ribadire per parte sua il leader del Pds in Transatlantico- non capisco le ragioni di una reazione piccata. La competizione fra partiti e' un elemento della democrazia. Non si puo' mica dire, ad esempio -ironizza D'Alema- che i voti dei dentisti debbano andare per forza tutti ad uno stesso partito... Non sta scritto da nessuna parte, ne' la Costituzione lo prevede. 'Egemonia' -si fa serio D'Alema- non e' un sinonimo di prepotenza ma una categoria gramsciana. E' una sfida culturale: e' la capacita' di una forza politica di comprendere gli elementi di verita' contenuti anche nelle ragioni di altre forze politiche''.

Ma cosi' il Pds non corre il rischio di lasciare piu' spazio a sinistra al Prc? ''Non credo proprio '', ribatte D'Alema. ''Il piu' recente sondaggio de 'l'Espresso' -sottolinea- dice che siamo la forza politica in maggiore crescita di consenso. Ed il tesseramento ha visto 20 mila iscritti in piu'. E' vero che cresce anche il Prc, ma cresce meno di noi...''. Dunque, ''sbagliano -avverte il leader della Quercia- tutti quelli che scrivono o dicono che siamo nervosi per paura di un calo di consensi. Noi siamo in forte espansione e siamo assolutamente tranquilli...''.

(Tor/Zn/Adnkronos)