PRODI: ABBIAMO CONSEGNATO RISANAMENTO AL PAESE, ORA RIFORME (3)
PRODI: ABBIAMO CONSEGNATO RISANAMENTO AL PAESE, ORA RIFORME (3)
ACCORDO PER DECRETI L'HO VOLUTO IO, ORA IL RESTO

(Adnkronos) - Convinto che la riduzione dei tassi di interesse riemtta in moto permetta la ''ripresa degli investimenti'', Prodi avverte che cio'''non e' sufficiente''. ''Accanto a questa strategia di rinascita economica -sottolinea- c'e' la ristrutturazione organizzativa e politica del Paese''. Il primo passo e' stato l'accordo sulle tv con le opposizioni cha ha sbloccato i decreti che ''io ho personalmente -rimarca Prodi- e fortissimamente voluto''.

Il premier sottolinea infatti come dopo la sentenza della Consulta e di fronte ad una opposizone che ''ha usato ogni mezzo'' per impedire al governo di intervenire, ''l'accordo andava fatto perche' altrimenti sarebbero accadute cose terribili: una spoecie di catastrofe''. E rivendica al suo escecutivo il merito di aver ridotto a 10 (''e' a gennaio saremo a zero...'') i 90 decreti ereditati.

Ma lo sblocco dei decreti e' solo l'antipasto delle riforme: i due colegati di Bassanini a gennaio per la riforma della p.a. ed il decentramento, la riforma del bilancio da parte del Tesoro ed il pacchetto Flick sulla giustizia i prossimi passi.

(Sec-Pol/Pn/Adnkronos)