RAI: SICILIANO, 'SOTTO L'ALBERO' CERTEZZE LEGISLATIVE (2)
RAI: SICILIANO, 'SOTTO L'ALBERO' CERTEZZE LEGISLATIVE (2)

(Adnkronos) - Sempre in tema di tv criptata (il maxi-emendamento votato dalla Camera al dl sulle concessioni non la prevede per la Rai), Siciliano e' apparso ottimista. ''Credo che ci sia una possibilita' e cioe' che quello che abbiamo fatto presente al legislatore non trovi sordita', tutt'altro. Il punto e' avviare perlomeno la sperimentazione e quanto a questo non ho dubbi che la strada sia gia' aperta''.

Neanche i poteri ''rafforzati'' della Commissione di vigilanza dovrebbero creare problemi all'azienda: ''Sinceramente -afferma il presidente della Rai- credo nei rapporti umani e nella possibilita' di poterci spiegare. Se non ci impiccheremo alle parole che pronunciamo e se con chiarezza si comprendera' che le nostre intenzioni sono aderenti a cio' che facciamo, perche' sentiamo fortemente la responsabilita' di essere al vertice di un servizio pubblico, penso che difficolta' con il presidente della Commissione Storace non ce ne saranno''.

All'augurio natalizio nella Sala degli arazzi c'erano molti volti noti della Rai: da Fabrizio Frizzi a Milly Carlucci a Giancarlo Magalli, Sergio Zavoli, Bruno Vespa, Gioele Dix, Nilla Pizzi e molti dirigenti tra cui i direttori di Raiuno e Raidue Tantillo e Freccero. ''Quando mi incontrai con Siciliano - ha detto Iseppi facendo gli auguri ai presenti - pensammo di far dire di noi 'seppero circondarsi di persone migliori di loro': noi lo stiamo facendo''.

(Val/Gs/Adnkronos)