ELEZIONI MILANO: FUNARI, FUORI I PARTITI DAI COMUNI
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


ELEZIONI MILANO: FUNARI, FUORI I PARTITI DAI COMUNI

Milano, 29 gen. -(Adnkronos)- ''Ho suggerito al disagiato Serra, al discusso Fumagalli e all'incerto Moratti di fare delle liste civiche, indipendenti dai partiti'' . Lo rivela Gianfranco Funari, aspirante sindaco di Milano a capo di una lista che porta il suo nome.'' Il leader di uno dei due poli -prosegue Funari- subdorando il pericolo di una coalizione di liste civiche s'e' affrettato a dire che 'le liste civiche sono una possibile soluzione con i partiti dovrebbero fare un passo indietro' ''.

''Mi congratulo per questa intuizione -continua Funari- ma questo signore ha sbagliato la misura del 'passo indietro'. I partiti devono sparire dai Comuni. Ed e' proprio per dare ai cittadini la speranza -conclude il presentatore-candidato- che e' nata la lista Funari, naturalmente lontana dai partiti''.

(Red/Zn/Adnkronos)