EMBRIONE: IZZO (PDS), NON SERVE UNO STATUTO
EMBRIONE: IZZO (PDS), NON SERVE UNO STATUTO

Roma, 3 feb. (Adnkronos) - Ben vengano norme che regolino metodi e applicazioni delle tecnologie riproduttive. Ma questo risultato ''non si raggiunge dotando l'embrione di uno statuto che lo rende persona giuridica a tutti gli effetti''. E' quanto sostiene Francesca Izzo, coordinatrice nazionale delle donne del Pds, secondo la quale ''i promotori e i sostenitori della legge di iniziativa popolare sullo statuto dell'embrione accendono solo un crudele e terribile conflitto con coloro che sono le prime responsabili della difesa e tutela della vita umana: le donne''.

''Tutte le culture laiche e religiose che vogliono misurarsi con gli interrogativi etici inquietanti della nostra epoca -conclude Izzo- non possono prescindere dalla realta' rappresentata dall'esperienza e dalla coscienza femminile''.

(Sin/Pe/Adnkronos)