MANI PULITE: BORRELLI SMENTISCE INDAGINI SU BERLUSCONI
MANI PULITE: BORRELLI SMENTISCE INDAGINI SU BERLUSCONI
INDAGATO PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA

Milano, 3 feb. -(Adnkronos)- Il procuratore capo Francesco Saverio Borrelli smentisce duramente la notizia riportata quest'oggi dal ''Il giornale'' secondo la quale Silvio Berlusconi sarebbe indagato a Milano per associazione mafiosa: ''Esprimo una smentita secca e categorica -dichiara il procuratore Capo- che nei confronti dell'on. Silvio Berlusconi pendano qui indagini per ipotesi riconducibili al reato di associazione di stampo mafioso. Escludo parimenti che si sia mai ipotizzato qui, nei confronti di Berlusconi il concorso esterno ad associazione mafiosa''.

''Escludo -prosegue Borrelli- che in questa Procura della Repubblica siano mai stati adottati espendienti volti a coprire o a dissimulare la pendenza di indagini nei confronti di persone identificabili o facilmente identificabili''.

''Non e' mia abitudine -spiega poi il capo di Mani pulite- eprimere conferme o smentite circa l'iscrizione a modello 21 giacche' se questa e' segreta, non puo' essere oggetto di risposte ne' positive ne' negative. Ugualmente, nel caso di specie ho ritenuto doveroso esprimere la smentita di cui sopra per avitare l'accavallarsi confuso di false notizie e di commenti febbrili, fuorvianti per la pubblica opinione''.

(Cri/Pn/Adnkronos)